ridolfi fotografia
 
Fotografia artistica per lo spettacolo e la comunicazione visiva
 
     
Stefano Ridolfi è laureato in Lingue e Letterature Straniere alla Facoltà di Lettere di Firenze.
Nel settembre del 2003 ha tenuto una Mostra Personale di composizioni di poesia e fotografia dal titolo “Tracce di Luce” nei locali del Fotoclub K2 alla Nave a Rovezzano (Firenze).
Nell’ottobre 2004, è stato presentato il suo libro opera prima “Riflessi d’invisibile” –Poesia e immagini- edito nella collana “Libri di Pan”, dalla Casa Editrice Florence Art di Firenze, dove l’autore coniuga ogni suo testo poetico con una sua fotografia, così da creare una intensa ed evocativa relazione emozionale e di sentimenti tra parola e immagine.
Nel settembre 2005 “Riflessi d’invisibile” ha ottenuto la Medaglia d’Argento quale finalista nella sezione “Poesia Edita” al Premio Letterario Internazionale “Maestrale San Marco- Marengo d’Oro- 2005” di Sestri Levante (GE), mentre a novembre la poesia “Origini” ha vinto il Primo Premio al Concorso Letterario Europeo di Poesia e Narrativa “Città di Montieri 2005” in provincia di Grosseto.
A dicembre 2005, sempre con il libro “Riflessi d’invisibile”, ha ottenuto la Segnalazione d’Onore come finalista al XXIII Premio Firenze sezione “Poesia Edita”.
Nell’aprile del 2005 ha tenuto la Mostra Personale di Fotografia “Ritratto di Artisti”, presso la Limonaia di Villa Vogel con il Patrocinio del Consiglio di Quartiere 4 del Comune di Firenze, 20 stampe di grande formato dove l’autore ritrae 4 giovani pittori mentre esprimono la loro creatività artistica.
Dal gennaio al luglio 2007 ha seguito con profitto un Corso di Fotografia Professionale di 180 ore (ritratto, still life, reportage, architettura) presso il Centro di Comunicazione Visiva (CECOV), di Vallina (Firenze), diplomandosi con esame finale il 26 ottobre 2007.
Dal 2006 si dedica alla fotografia di spettacolo (danza, teatro e musica), collaborando in varie occasioni con il gruppo di danza di Ivana Caffaratti , con la danzatrice Gaia Scuderi e anche con le danzatrici e coreografe Angela Torriani Evangelisti e Susanne Linke presso il Teatro Romano di Fiesole.
Nel 2008 ha documentato la stagione invernale (12 spettacoli) come fotografo di scena al Teatro Studio di Scandicci (Fi). Da questo lavoro è nata la Mostra fotografica "Nel cuore del palcoscenico", che è stata presentata al pubblico in occasione di "OPEN CITY 5", manifestazione culturale estiva organizzata dal Comune di Scandicci (Fi).
Nell'ottobre 2008 ha pubblicato il suo secondo libro di poesie e immagini dal titolo "Cacciatore di sguardi" (Edizioni della Meridiana, Firenze).
Nel dicembre il libro ha ottenuto la Segnalazione d'Onore al XXVI PREMIO FIRENZE 2008 nella sezione Poesia Edita.
Nel febbraio 2009 ha tenuto nelle sale del Palagio di Parte Guelfa a Firenze, con il patrocinio dell'Assessorato alla Cultura, la Mostra Personale di Fotografia "Il Carnevale Multietnico a Firenze".
Dal 30 giugno al 5 luglio 2009 a S.Miniato (PI), ha partecipato a un Corso-stage avanzato di Fotografia di Spettacolo con i docenti Massimo Agus, Lorenzo Giotti, Tommaso Le Pera, Silvia Lelli, Roberto Masotti, Andrea Messana.
In ottobre 2010 ha tenuto una Mostra Personale di Fotografia con il Patrocinio dell’Istituzione Scandicci Cultura, dal titolo “Portatori di emozioni-sguardi dal teatro”, presentazione critica di Giancarlo Cauteruccio, presso “Scandicci-Fiera 2010”, sulla Stagione Teatrale 2010 a Scandicci (FI).
Nel giugno 2011 ha tenuto presso la Galleria d’Arte TANNAZ a Firenze una Mostra Personale di Fotografia dal titolo “Dissolvenze”, a cura di Massimo Innocenti con testo critico di Serena Bedini.
Dal 14 marzo al 30 aprile 2012 ha partecipato con 7 foto di grande formato, alla Collettiva di pittura, scultura e fotografia dal titolo “AQA”, presso la Galleria PRESENT-ART SPACE di Firenze a cura di Giada Rodani.
Dal 14 luglio al 5 agosto 2012 ha partecipato alla Mostra Collettiva PRESENTART FESTIVAL con 4 foto di grande formato presso la Biblioteca Nazionale di Shanghai.
Nel settembre 2013 ha prodotto in formato e-book il suo terzo libro di poesia e fotografia intitolato “Istanti di amore”.
Dal mese di ottobre 2013 è presente come artista permanente presso la galleria MAEC (Milan Art & Events Center) di Milano con tre lavori fotografici.

Dal 2010 al 2013 ha realizzato 3 serie di fotografie digitali a colori in tecnica mista (“Dissolvenze”, “Atlantide”, “Fotomorfosi”) e nel 2014 una serie di 22 immagini in bianco e nero dal titolo “Troposfera”.Da fine 2015 si sta dedicando alla composizione di una nuova collezione di fotografia digitale dal titolo “Energy of life”.





 

 

logo

l' emozione nella luce...

Visitatori: